dulcis in fundo

il cammello di Natale e l’omino di pan di spezie

La giornata di oggi è stata all’insegna del Natale: abbiamo iniziato con una festa organizzata a scuola di Giulio e chiuso in bellezza con quella preparata da una delle mamme qui al compound.

La mattina arriviamo tutti contenti davanti a un cancello stranamente chiuso e silenzioso, quello della scuola di Valerio. Forse perché la festa in realtà era a scuola di Giulio e io mi sono distratta leggendo l’invito? Forse. In ogni caso risaliamo in macchina e partiamo alla volta dell’altra scuola. Superati i soliti controlli entriamo in una parte dell’edificio che non avevamo mai visto prima con tanto di piscina e immenso campo da calcio dove è stata allestita la festa. Un lavoro fantastico: casette degli elfi, renne, una tenda beduina dove viene proiettato un film di Natale per i bambini, scenari per fare foto, una slitta e un immenso camino che Babbo Natale userà per portare i regali ai bambini. Tutto fatto sul posto o fatto venire da chissà dove, qui ogni riferimento al Natale è vietato quindi trovare anche solo una pallina è un’impresa, immaginate tutto il resto…

Come in ogni evento saudita che si rispetti non manca un ricchissimo buffet. Ogni occasione è buona per mangiare (poi mi stupisco di non riuscire a perdere peso…) e le tavolate sono sempre faraoniche. Mentre chiacchiero con una coppia di amici cosa ti vedo in un angolo che sonnecchia al sole? Un meraviglioso cammello. Se ne sta lì per conto suo che si riposa. Mi avvicino con calma, è un pò infastidito dalle mosche e anche un pò incazzato. Borbotta con il padrone e sembra uno di quei vecchietti che si siedono sulle panchine e mormorano contro tutti. Che abbia capito che in realtà dovrà portarsi in groppa Babbo Natale? Eh si perché a scuola di Giulio il Babbo Natale arriva in sella al cammello!

cammello_natale

Facciamo in tempo a mangiare qualcosa, scattare qualche foto e poi dobbiamo scappare alla volta dell’altra festa. Peccato, non riusciamo a vedere il mitico Babbo sul cammello ma ci consoliamo con qualche foto natalizia dal sapore un pò “esotico”.

giulio_cammello

noel_mdf

La festa al compound è deliziosa, tutto è preparato con grande cura. Addobbi, un buffet (il secondo della giornata, salvatemi da me stessa!!) di dolci preparati dalle mamme e anche Babbo Natale! Eh sì perché a metà pomeriggio si presenta un Babbo Natale filippino con tanto di regali per i bambini. E’ un pò diverso da quello a cui siamo abituati ma per i bambini non c’è nessunissima differenza. Sono contenti, vanno a parlargli e si prendono i loro regali con lo stesso entusiasmo che avrebbero davanti al classico vecchietto con la barba bianca. Forse è il potere dei regali ma mi piace pensare che questa esperienza stia insegnando ai miei nanetti a guardare al di là di tanti dettagli: che sia a dorso di cammello o diverso dalle illustrazioni che si vedono nei libri o alla tv, Babbo Natale è sempre Babbo Natale.

p.s. per il buffet al compound ho preparato un omino di pan di spezie 😉

omino_pan_spezie

1 risposta »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...