secondi e sfizi salati

spezzatino profumato di vitello

abbiamo tutti il nostro tallone d’achille e lo spezzatino è il mio. C’è sempre qualcosa che non mi convince a pieno e ogni volta devo ammettere a malincuore che mio marito lo prepara molto meglio. La verità è che sono una tiranna in cucina e lo faccio avvicinare ai fornelli solo per prepararsi il caffè la mattina ma quelle rare volte che gli ho permesso di prendere il mio posto si è sempre dimostrato all’altezza. Ricordo di uno spezzatino che preparò per me quando stava in Olanda che era letteralmente divino. Credo di aver leccato anche il piatto alla fine, nonostante uscissimo da relativamente poco tempo e sarebbe stato forse opportuno mantenere un tocco di fascino in più ma come resistere…

Tornando al dramma spezzatino, nei vari tentantivi di battere quel risultato ho trovato una ricetta completamente diversa ma molto molto buona. Il sugo è saporito e abbondante, leggermente speziato si accompagna perfettamente con un semplice cous cous creando un delizioso piatto unico.

ingredienti:

un kg di spezzatino di vitello

(la ricetta prevede spalla, non so cosa fosse quello che mi ha dato il macellaio visto che parla solo arabo e comunichiamo a gesti ma credo che possiate fidarvi del vostro occhio e scegliere il pezzo che vi convince di più)

2 cipolle

2 limoni

1 bustina di zafferano

1 cucchiaino di curcuma

1 cucchiaio di semi di cumino

4 cucchiai di olio extravergine di oliva

1 mazzetto di coriandolo fresco

3 cucchiai di amido di mais

300 gr di cous cous precotto a grana fine

sale e pepe

difficoltà: minima

tempi: preparazione 15 minuti

cottura 3 ore

dosi: 6 persone

Sbucciate le cipolle e tritatele finemente, spremete i limoni e tenete da parte il succo. In una pentola capiente fate rosolare per 5 minuti circa la carne nell’olio ben caldo. Scolatela e tenetela da parte. Aggiungete le cipolle al fondo di cottura della carne e cuocetele per 5 minuti girandole spesso perché non si attacchino.

Aggiungete la carne, i semi di cumino e il succo di limone. Regolate di sale e pepe e coprite a filo con dell’acqua. Chiudete il coperchio e cuocete a fuoco molto lento per 2 ore e mezza circa. Trascorso questo tempo aggiungete l’amido di mais settacciato, lo zafferano disciolto in un pò di acqua tiepida e la curcuma. Mescolate con cura evitando la formazione di grumi e cuocete ancora per 30 minuti senza coperchio di modo che il sugo possa leggermente addensarsi.

Nel frattempo preparate il cous cous. In un’insalatiera capiente versate i grani e lo stesso equivalente di acqua bollente. Aggiungete un cucchiaio d’olio e sgranate con una forchetta. Coprite e lasciate riposare per 5 minuti.

Servite lo spezzatino e il cous cous nello stesso piatto con abbondante sugo e coriandolo fresco tritato grossolamente.

spezzatino_vitello

lettura consigliata:

monsieur_ibrahimun’incantevole storia di amicizia tra un ragazzo e un anziano commerciante nella parigi degli anni ’70. Un legame che supera il divario generazione e quello culturale portando un poco più che ventenne ebreo e un settantenne arabo in uno strampalato e commovente viaggio verso una terra lontana.

8 risposte »

  1. Mi hai fatto riflettere sul mio tallone d’achille e credo di poter parlare genericamente della pasticceria.
    Mi hai anche colpito molto con questa ricetta speziata! Dev’essere buonissima! Non faccio mai lo spezzatino, perchè sono abituata a mangiare quello di mia mamma (semplicissimo, con le patate) che mi ha abbastanza stufata. Questa ricetta invece mi stuzzica un sacco. Adoro le spezie e l’idea di preparare uno spezzatino profumato, magari anche per una cena in compagnia, come piatto unico, insieme appunto a cous cous o riso, mi alletta molto.
    La salvo tra i preferiti!
    Un bacione e a presto!
    P.S Come procede la tua vita?

  2. Anche io avevo un conto aperto con lo spezzatino fino a poco tempo fa, poi nel giro di qualche mese ne ho preparati 3 in ricette diverse e mi hanno tutti soddisfatto.
    Ho notato che per una miglior resa, e ottenere una carne più morbida ( era quello il mio problema ) e’ di infarinarla sempre un po’ prima di rosolarla!
    Ciao

  3. sono molto felice che ti piaccia e sono sicura che non ti deluderà. Da un paio di settimane è iniziata la scuola e così abbiamo affrontato anche questo nuovo cambiamento. Mio figlio sembra entusiasta e vedere la facilità con la quale si adatta a tutti queste novità mi riempe di gioia e di orgoglio (cuore di mamma).
    Un bacione e aspetto di avere notizie quando proverai lo spezzatino 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...