secondi e sfizi salati

Spiedini di pollo marinato alle erbe

Ho iniziato la mia prima collana di libri di cucina forse 11 anni fa con una raccolta del Corriere della Sera. E’ stata l’inizio della fine: da allora non mi sono più fermata e non riesco ad entrare in una libreria senza uscire con almeno un libricino piccolo piccolo che parli di cucina. Considerando che solitamente si aggiunge agli 5 titoli di narrativa che mi sono di sicuro comprata sto trasformando lentamente la mia casa in una biblioteca…

Questa ricetta parte da uno di quei libri del Corriere. L’altro giorno contemplavo il frigo aperto in cerca di ispirazione per la cena e mi è venuta in mente una pagina del volume sulle carni bianche che parlava di  spiedini di pollo marinato. Non so che erbe usaserro ne’ quanto tempo durasse la marinatura perché purtroppo il libro è rimasto a Roma ma ho amato la mia versione. Saporita e profumata ha trasformato un anonimo petto di pollo in una bella cena estiva.

ingredienti:

450 gr di petto di pollo intero

1 limone

1 mazzetto di prezzemolo

1 mazzetto di coriandolo

20 foglioline di menta

1 cucchiaio di semi di cumino

200 ml di olio extravergine di oliva

sale

difficoltà: minima

tempi: preparazione 10 min + 5 ore min di marinatura

cottura –  5 minuti

dosi: 4 persone

Tagliate il petto di pollo a tocchetti di media grandezza. Lavate e tritate grossolanamente le erbe aromatiche. Emulsionate il succo filtrato di un limone con l’olio di oliva, regolate di sale. Mescolate tutti gli ingredienti in una ciotola chiusa e lasciate marinare per almeno 5 ore mescolando di tanto in tanto.

Poco prima di servire prendete i pezzetti di pollo e infilateli su degli spiedi di legno che avrete precedentemente immerso nell’acqua per evitare che brucino. Cuoceteli per 5 minuti su una griglia ben calda rigirandoli su tutti i lati.

Servite subito.

spiedini_pollo_erbe

 lettura consigliata:

mondo_aisha  Immagini e parole che evocano un mondo e una cultura lontani. Una splendida graphic novel che racconta la vita di alcune donne nello Yemen in una spirale suggestiva e coinvolgente.

2 risposte »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...