carboidrati mon amour

cannelloni

cannelloni

I cannelloni sono uno di quei piatti di cui puoi trovare 1000 varianti diverse. Questa è la mia versione da pranzo della domenica, saporita e alleggerita dalla ricotta. Combatte la tristezza, lo stress da lavoro, la nostalgia di casa e fa anche passare le arrabbiatture, provare per credere 🙂

ingredienti:

20 cannelloni

1 carota grande

1 gambo di sedano

1 cipolla

10 cucchiai di olio extravergine di oliva

500 gr di carne di manzo macinata

500 gr di passata di pomodoro

800 gr di polpa di pomodoro a pezzettoni

2 uova

400 gr di ricotta di mucca fresca

300 gr di mozzarella per cucinare

80 gr di parmigiano grattuggiato

5/6 foglie di basilico

1 bicchiere di vino rosso

sale, pepe

difficoltà: media

tempi: preparazione 40 minuti

cottura 2 ore

dosi: 20 cannelloni

Per prima cosa preparate il ragù alla bolognese.

Tritate finemente la carota, la cipolla e il sedano. Soffriggeteli per un paio di minuti in una pentola capiente fino a quando la cipolla non sarà imbiondita. Aggiungete la carne lavorando con il mestolo in modo che non si formino degli agglomerati, fate insaporire per un paio di minuti. Versate il vino e lasciate sfumare per 5/10 minuti al massimo. Aggiungete infine il pomodoro, regolate di sale e lasciate cuocere a fuoco molto basso per almeno un’ora. Attenzione il sugo deve essere corposo ma non troppo denso per permettere la cottura dei cannelloni.

Nel frattempo preparate il ripieno.

In una ciotola capiente mescolate le uova, la ricotta, la mozzarella tagliata a dadini (attenzione se fresca tagliatela in anticipo e lasciatela asciugare per qualche ora in frigo, conservatene un 50 gr per la gratinatura), il parmigiano (conservate un paio di cucchiai per la gratinatura), il basilico tritato grossolanamente. Aggiungete un paio di mestoli di ragù e regolate di sale e pepe.

Riempite i cannelloni con la farcia e disponeteli in una pirofila che avrete precedentemente “sporcato” con un pò di sugo.

Ricoprite con il restante ragù, la mozzarella e il parmiggiano tenuti da parte. Cuocete a 200° per 40 minuti circa. Lasciate riposare in forno spento per 10 minuti prima di servire.

 lettura consigliata:

separations_foenkinos ci sono pranzi della domenica che scolpiscono la routine di una coppia più di altri. In questo romanzo amaro e divertente Foekinos segue ancora una volta le strane pieghe che può prendere l’amore. Un racconto tenero, surreale e divertente. Delizioso come tutti i titoli dell’autore (purtroppo non credo sia tradotto in italiano ma non ho resistito a citarlo, adoro le storie e il modo che ha di raccontarle).

6 risposte »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...