verdure e contorni

scarola “affogata”

Ricordo diversi pranzi domenicali da mia nonna dove troneggiava la scarola “affogata”. In tutta onestà non posso dire che da bambina fosse il mio piatto preferito, troppo verde credo 🙂  Adesso invece la faccio spessissimo soprattutto in inverno e la uso sia come contorno che come base per preparazioni rustiche.

ingredienti:

900 gr di scarola

2 spicchi di aglio

25 olive taggiasche denocciolate

1 manciata di capperi

3 filetti di acciughe

40 gr di pinoli

8 cucchiai di olio extravergine di oliva

sale e pepe

difficoltà: minima

tempi: preparazione – 10 minuti

cottura – 40 minuti

dosi: 6 persone

Lavate accuratamente la scarola ed eliminate la base. Sbucciate e schiacciate gli spicchi di aglio. In una pentola capiente (la scarola, come molte verdure a foglia verde, diminuisce notevolmente di volume una volta cotta ma inizialmente richiede un po’ di spazio) mettete a soffriggere l’olio, i filetti di acciuga e l’aglio. Appena questo risulta dorato buttate dentro la scarola e coprite immediatamente. Fatela “affogare” in questo modo per 10 minuti circa; riaprite il coperchio e aggiungete olive, capperi e pinoli. Regolate di sale e pepe e continuate la cottura coperta per altri 20 minuti circa. Quando la verdura si è completamente appassita terminate la cottura senza coperchio di modo che l’acqua di vegetazione evapori del tutto.

scarola_affogata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...